Domenica, 24 Settembre 2017

FORMAZIONE PER I RESPONSABILI E ADDETTI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE:
MODULI A, B, C E CORSI DI AGGIORNAMENTO

Il 14/02/06 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n° 37,l'Accordo tra il Governo e le Regioni e Province autonome in attuazione dell’articolo 2 del D.Lgs. 23 giugno 2003 n. 195 in materia di requisiti professionali per i Responsabili e Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione dai rischi.
A seguito di varie richieste di chiarimento, la Conferenza Stato Regioni e province autonome ha pubblicato il 5 ottobre 2006 alcune linee guida utili a chiarire alcuni aspetti legati alla formazione in oggetto.Accordo 05/10/2006

I requisiti professionali individuati sono:

  • il possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore;
  • frequenza a specifici corsi di formazione;

Tali percorsi formativi sono diversi e variano a seconda dell’anzianità della nomina e del settore produttivo dell’azienda presso cui si è assunto l’incarico.

In particolare i corsi vengono suddivisi in diversi moduli:

Modulo A
Formazione di base comune a RSPP e ASPP:

  • Indipendente dai macrosettori Ateco. (codice attività economica);
  • Propedeutica ai successivi moduli;
  • Costituisce credito formativo permanente;
  • Durata 28 ore.

 

 

Modulo B
Formazione tecnica e specialistica adeguata alla natura dei rischi presenti nei vari comparti produttivi e comune a RSPP e ASPP.

  • I moduli B sono individuati facendo riferimento alla classificazione ATECO 2004, e suddivisi in 9 macrosettori (sulla base dell’analogia tra rischi specifici dei vari comparti).
  • Tabella di conversione codici ATECO;
  • Dal termine del corso decorre l’obbligo di aggiornamento, che andrà periodicamente ripetuto nell’arco di tempo massimo di 5 anni;
  • Il modulo B NON è propedeutico al modulo C e va frequentato per ogni Macrosettore Ateco di attività per la quale si assume l’incarico;
  • Durata variabile da 12 a 68 ore a seconda del macrosettore di attività.

 

Modulo C
Formazione per i soli RSPP sui rischi di natura ergonomica e psico-sociale, di organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione e di relazioni sindacali.

  • Costituisce credito formativo permanente;
  • Durata 24 ore.

 

 

Tutti i corsi prevedono un test di valutazione dell’apprendimento, da svolgersi al di fuori del monte ore previsto.

AGGIORNAMENTO
Il successivo Aggiornamento degli RSPP ha una durata variabile di 40 e/o 60 ore a seconda del ruolo e del settore ATECO dell’azienda, mentre per gli ASPP è sempre di 28 ore. La data di decorrenza del quinquennio per i corsi di aggiornamento inizia dalla data di rilascio dell’attestato di frequenza del modulo B. Per gli RSPP di nuova nomina esonerati dei Moduli A e B, grazie al titolo di laurea (art. 32 D.Lgs. 81/08 commi 5 e 6), l’obbligo di aggiornamento ha decorrenza immediata.
Riepiloghiamo i prossimi corsi di aggiornamento RSPP/ASPP - ai sensi dell’art.32, comma 6 del D.Lgs. 81/08 - che riconoscono crediti formativi pari alla durata degli stessi, come previsto dell’accordo Stato-Regioni del gennaio 2006.